How to make oat milk: easy, zero waste recipe!

(ENG/ITA) A quick blog post to share how I make oat milk at home!

It’s easy and quick to make, it requires just 3 ingredients, it’s cheap and it is a great alternative to the store bought, plant based milk options.

I started to make my own plant based milk because I wanted to keep reducing my waste (I was getting frustrated by all those tetra-pak cartons with plastic lid), plus there’s nothing better than something homemade: you use fresh ingredients and you know exactly what’s inside.

After doing it for a while, I have to say I really love making my own oat milk. It’s creamy and perfect to make a yummy breakfast or a vegan sauce.

____

Come fare il latte d’avena: una ricetta semplice e zero rifiuti! 

Fare il latte d’avena in casa è facilissimo e veloce, ci vogliono soltanto 3 ingredienti, costa poco ed è una fantastica alternativa al latte vegetale che si trova in commercio. 

Ho iniziato a farmi il latte vegetale a casa da sola perché volevo continuare a ridurre i miei rifiuti (ero incredibilmente frustrata a causa di tutti quei tetra pak con il tappino di plastica), ed inoltre non c’è nulla di meglio di qualcosa di fatto in casa: si usano ingredienti freschi e si sa sempre esattamente cosa c’è dentro. 

To make your own oat milk you will need:

  • 1 cup/125 g of oats (I get them at the bulk store or in recyclable paper packagings)
  • 3 cups/800 ml of water
  • 2 dates

(optional: since the dates tend to sweeten this milk in a very mild way, for a bit of extra sweetness you can add a bit of agave syrup)

Supplies you’ll need:

  • blender
  • strainer (a mesh bag to strain is recommended, as it is finer and you can strain the oats better)
  • spoon
  • glass bottle (I prefer much more to use glass than plastic, to keep things in the fridge… I keep on reusing a big glass bottle in which a smoothie I got at the supermarket came in)

______

Per fare il vostro latte d’avena vi serviranno:

  • 125 g di avena (io la compro senza imballaggio oppure in confezioni riciclabili di carta) 
  • 800 ml circa di acqua
  • 2 datteri (disossati)

(opzionale: dato che i datteri danno al latte un gusto solo lievemente dolce, potete aggiungere un po’ di agave per dare un po’ di dolcezza in più)

Inoltre vi serviranno i seguenti strumenti:

  • frullatore
  • colino (vi consiglio però di usare una di quelle retine apposite per preparare il latte vegetale, grazie alle sue maglie fini sarà più facile strizzare l’avena)
  • cucchiaio
  • bottiglia di vetro (preferisco di gran lunga il vetro alla plastica per conservare i miei alimenti… io continuo a riutilizzare un bottiglione di smoothie comprato al supermercato tempo fa)

Ready? Let’s make oat milk then 🙂

  1. Leave the oats to soak into some water for at least 15 minutes. This step will ease the blending process
  2. In a blender, put the oats (drained), water and the dates and blend for around 20 seconds (my blender cup is not very big, so I have to split the ingredients into two parts, but the result is exactly the same)
  3. using the strainer, pour the milk in the glass bottle. Make sure to drain every single drop of this creamy deliciousness using the spoon and pressing well the oats
  4. Store the bottle in the fridge for 3-4 days and shake well before using. And enjoy!!

The whole process requires about 15 minutes and I make it about twice a week or more, depending on needs. No stress, very cheap and absolutely failure-proof! And actually it has become a nice, relaxing ritual I always look forward to: it’s always nice to make something yourself and to find some time to slow down after a hard day of work.

_____

Pronti? Che latte d’avena sia! 🙂 

  1. Lasciate l’avena a bagno in acqua per almeno 15 minuti. Questo step faciliterà il passaggio successivo
  2. Nel frullatore mettete l’avena (scolata), l’acqua e i datteri e lasciate frullare per almeno 20 secondi (il mio frullatore ha un bicchiere non troppo capiente quindi devo dividere gli ingredienti in due parti, ma il risultato è quello)
  3. Usando il colino, versate il latte nella bottiglia di vetro e assicuratevi di scolare ogni singola goccia aiutandovi con un cucchiaio e pressando bene la “pasta” di avena contro il colino
  4. Riponete la bottiglia in frigorifero per 3-4 giorni max e mescolate bene prima dell’uso. 

L’intero procedimento richiede circa 15 minuti e io lo faccio circa due volte a settimana o più, al bisogno. Zero stress, economico e così facile da fare che è a prova di fallimento! Inoltre è diventato un piccolo rituale della mia settimana che aspetto sempre con gioia, è sempre bello preparare qualcosa con le proprie mani e trovare tempo per noi e per rallentare dopo le fatiche lavorative. 


What to do with the oat “paste” that remains in the strainer? Don’t throw it away! Store it in a glass jar and keep in the fridge for a few days. You can use it for breakfast with some seasonal fruit and some nuts, trust me, it’s delicious!
I hope I’ve inspired some of you to make  a tiny but significant step toward a more sustainable life! Let me know if you’ll try this recipe or if you already make homemade plant based milk!

Have a lovely day, xoxo

Jen

______

Che cosa fare dei residui di avena rimasti nel colino? Ovviamente non si buttano via! Metteteli in un barattolino di vetro e conservateli in frigo per un paio di giorni. Potete consumarli a colazione con frutta di stagione ed un po’ di frutta secca, è buonissimo! 

Spero si aver ispirato qualcuno a fare un piccolo ma significativo passo verso uno stile di vita più sostenibile! Fatemi sapere se proverete la ricetta o se già fare il vistro latte vegetale a casa! 

Buona giornata, xoxo

Jen

Follow:

Leave a Reply