11 easy ways to reduce your waste every day

(ENG + ITA) These past few days I have been working on a special video I have created in collaboration with Fridays For Future San Marino during their Global Week For Future, an entire week of events (Sept. 20th-27th) dedicated to sustainability and raising awareness on the current environmental issues. They asked me to talk about responbile consumption and reusing as a way to reduce trash. To go alongside with that video, I’ve decided to make a little blog post about simple, easy ways to reduce your waste every day. To some of you this might sound redundant, but I want to get on board into a more sustainable lifestyle as many people as possible. Every little swap/change of habits/say-no-to-single-use-items does count in the long run. And these tips are something super simple that ANYONE can do without feeling overwhelmed or like they have to invest lots of time and energy into it. In questi ultimi giorni ho lavorato ad un video speciale realizzato in collaborazione con Fridays for Future San Marino in occasione della Global Week For Future, un’intera settimana di eventi dedicati alla sostenibilita’ con lo scopo di sensibilizzare sugli attuali problemi legati all’ambiente. Mi hanno chiesto di parlare di riutilizzo e consumo responsabile allo scopo di ridurre i propri rifiuti. Percio’ per accompagnare quel video ho deciso di creare un post qui sul blog con semplici modi per ridurre i propri rifiuti ogni giorno. Ad alcuni di voi questi consigli potranno sembrare gia’ ovvi o conosciuti, ma credo sia importante coinvolgere quante piu’ persone possibili nel vivere in modo piu’ sostenibile. Ogni piccolo cambiamento fa un’enorme differenza nel lungo periodo. E questi consigli che state per leggere sono cose semplicissime che CHIUNQUE puo’ mettere in pratica senza sentirsi sopraffatto o investire tanto tempo ed energia.

DO I NEED THIS? Oftentimes we might buy things that we don’t really need in the first place, wether we’re talking about a pack of crisps, a new t-shirt, the trendy knick knack of the month. Buying less and being fully aware of what we purchase is the first, most effective way of reducing our waste and our impact on the environment: it prevents us from buying too much and buying stuff that will inevitably clutter our planet as soon as we realize that we really didn’t need it. If you realize that you might need something but just occasionally or just one time, ask around before buying! Oftentimes we can lean or borrow (ask to people you know or use FB groups). If you realize that we don’t use something anymore, ask to family members/friends/if they might in need of it and, if you’re lucky, you can even swap it with something you’re looking for! That’s the beauty of looking for things second hand, it feels like a tresure hunt! MI SERVE DAVVERO? Spesso ci ritroviamo a comprare impulsivamente cose che nemmeno ci servono, che si tratti di un pacchetto di patatine, una maglietta nuova, la novita’ del mese. Comprare meno ed essere consapevoli di cio’ che si compra e’ il primo, piu’ efficace modo per ridurre i nostri rifiuti ed il nostro impatto ambientale. Se vi rendete conto che vi serve qualcosa solo occasionalmente od addirittura una volta sola, chiedete in giro prima di andarlo a comprare! Spesso possiamo prendere in affitto o in prestito (chiedete a chi conoscete o cercate sui gruppi FB dedicati). Se invece vi rendete conto che qualcosa non vi serve piu’, chiedete a qualcuno se possono averne bisogno e, con un po’ di fortuna, magari potrete scambiarlo con qualcosa di cui invece avete bisogno! La bellezza dell’usare oggetti di seconda mano e’ proprio questa, e’ come una caccia al tesoro!

 

DITCH THAT PACKAGE! I know that bulk stores are not available for everyone, but still plenty can be done when shopping in regular supermarkets or elsewhere. Prefer items that have an eco-friendlier packaging (like paper or aluminum) or say no to anything packaged in the first place. Choose fruits and veggies that have no packaging whatsoever (more and more companies are becoming aware of the issues caused by single use plastic packaging, so even in regular supermarkets more plastic free/package free options are becoming available. If a package free option is not available at all, prefer the ones that have a lower impact (paper, aluminum, compostable packaging). NO ALL’IMBALLAGGIO! So che purtroppo i negozi che vendono sfuso non sono a disposizione di tutti, ma molto puo’ essere fatto quando si aquista in normali supermercati o negozi. Scegliete frutta e verdura, o in generale prodotti, che non hanno imballaggio (sempre piu’ supermercati ed aziende stanno diventando consci dei problemi legati alla plastica usa e getta, percio’ sempre piu’ opzioni senza plastica o senza imballaggio sono a disposizione dei consumatori. Se purtroppo una scelta senza imballaggio non e’ disponibile, scegliete quello ad impatto minore (carta, alluminio, imballaggio compostabile).


NO JUNK MAIL! I don’t know about you, but junk mail in my mail box (random advertisements or useless free newspapers) really get to my nerves. It’s a waste of paper and oftentimes they even get delivered in your mail box with a completely useless plastic wrap that you inevitably toss in the trash. Put a sticker on your mail box that says “please do not put any ads or free newspapers in here, thanks you” on your mail box. Plenty of people does it here in Berlin and since we started doing it years ago we never (well, almost never, someone still tries to mess up with us, even if rarely) get random ads in our mail box. The cool thing about doing this? You only get the truly important mail delivered and you don’t have to waste time sorting through piles of paper. Plus, all you need to do is to put a sticker on your mail box and you’re done. Which reminds me, we still have to do it with our new mail box. Ok wait, let me go downstairs and put the sticker on…. ok, done. See? It took me 2 seconds and this simple action will prevent an insane amount of trash (please remember that even if we’re talking about paper for the most part, so technically a recyclable material, it still needs plenty of energy and resources to be recycled! Don’t take recycling as an excuse because recycling alone won’t solve the problem! We need to refuse and reduce first). NIENTE PUBBLICITA’ POSTALE! Non so a voi, ma a me la “junk mail” (volantini pubblicitari e giornali gratuiti) fanno davvero venire il nervoso. E’ un gran spreco di carta e spesso vengono anche chiusi in un odiosa pellicola plasticosa che inevitabilmente finisce nel cestino dell’immondizia. Mettete un piccolo adesivo o avviso sulla vostra cassetta della posta con su scritto “no pubblicita’/giornali gratuiti, grazie”. Moltissima gente lo fa qui a Berlino e da quando noi abbiamo iniziato a farlo anni fa non abbiamo mai (o quasi mai, qualcuno cerca di fregarci, anche se di rado) piu’ ricevuto pubblicita’ inutile tra la nostra posta. La cosa fantastica di una cosa cosi’ semplice? Riceverete solo la posta realmente importante e non dovrete perdere tempo a smistare mucchi di carta. INoltre, tutto quello che dovete fare e’ veramente solo mettere un adesivo sulla vostra cassetta ed ecco fatto, il resto si fa da se’. Anzi ora che ci penso, dobbiamo ancora farlo con la cassetta della posta della nuova casa in cui si siamo trasferiti. Ok, aspettate un attimo, vado di sotto a metterlo e torno subito… ok, fatto. Visto? Ci ho messo solo due secondi ed un’azione cosi’ semplice sara’ in grado di ridurre immensamente i rifiuti (ricordate che anche se si parla soprattutto di carta, quindi un materiale riciclabile, occorrono moltissime risorse ed energia per il processo di riciclo! Non prendere il riciclo come scusa perche´ il semplice riciclare non risolve il problema! E’ necessario prima rifiutare e ridurre).

SAY NO TO BOTTLED WATER. Switching to a reusable water bottle is one of the easiest sustainable swaps you can do, but still it can incredibly cut down the amount of plastic trash that using bottled water would cause. Just use what you have on hand (even if this means to use a plastic one at the beginning) and then once you’ve become more familiar with it, invest in a more durable reusable one. I promise you you won’t regret it! Don’t forget to browse the second hand market when looking for one! That’s where I’ve found mine when I needed to purchase a “new” one after managing to lose the one I had for 3,5 years (still grieving it). If tap water is not safe to drink where you live, look for a bottle that has a built-in purifying filter (or use a carafe at home). Plus, can we talk about the advantages of traveling with your own bottle, especially through airports? Bring your own empty bottle with you and once you’ve been through security check, go and fill it up (I can’t believe how expensive bottled water can be in airports!!!) NO ALL’ACQUA IN BOTTIGLIA. Passare ad una bottiglia riutilizzabile e’ uno dei modi piu’ semplici ed efficaci per produrre meno rifiuti, poiche’ e’ in grado di tagliare immensamente la quantita’ di rifiuti plastici che l’utilizzo dell’acqua in bottiglia comporterebbe. Usate semplicemente quello che avete (anche se questo significa riutilizzarne una in plastica all’inizio) e quando avrete preso familiarita’ col riutilizzo, investite in una bottiglia riutilizzabile che sia durevole. Vi prometto che non ve ne pentirete! Non dimenticatevi di cercare anche nel mercato della seconda mano e dell’usato. Io e’ cosi’ che ho trovato la mia quando ho dovuto comprarne una “nuova” dopo aver in qualche modo perso la mia cara bottiglia comprata 3 anni e mezzo fa. Inoltre, vogliamo parlare degli incredibili vantaggi del viaggiare con la propria bottiglia, specialmente negli aeroporti? Portate la bottiglia vuota con voi e, una volta passati i controlli di sicurezza, andate in bagno a riempirla (ancora non riesco a capire perche’ l’acqua costa cosi’ tanto negli aeroporti!!)

BRING YOUR OWN REUSABLES. Even if this just simply means carrying your lunch to work everyday in a reusable container or having a reusable shopping bag in your purse/backpack, carrying your own reusables around or having them on hand when needed will help you cut down trash immensely. Before going to a store and purchase a million supplies or getting crazy while online shopping for cute “instagrammable” items, assess your habits first. Take a look at what your everyday life looks like, what you do on a regular basis. And then start from there. PORTATE I VOSTRI “RIUTILIZZABILI” CON VOI. Anche se questo significa semplicemente portare con voi al lavoro il pranzo da casa ogni giorno nel vostro contenitore riutilizzabile o tenere in borsa una borsa shopper di cotone, portare con voi i vostri oggetti riutilizzabili o averli a disposizione quando serve puo’ aiutare a diminuire davvero tantissimo i vostri rifiuti. Prima pero’ di andare a comprare mille cose carine ed “instagrammabili”, date un’occhiata alle vostre abitudini ed al vostro stile di vita, alle vostre giornate tipo e che cosa fate abitualmente. E partite da li’.

MEAL PREPPING. You don’t have to spend endless hours in the kitchen cooking. You can simply do what I do: cook bigger batches in the evening and bring leftovers to work the day after. Simple. Easy. Fuss free. Don’t forget to carry snacks with you if you have a long day out ahead (I find that when I’m out and about and I get hungry, that can be a real danger…!). Even if it’s just some fruit or nuts to tie you over until the next meal, you can save lots of € $ £ and prevent plenty of random trash by doing this. CUCINARE A CASA. Non dovete necessariamente passare ore intere a cucinare. Potete semplicemente cucinare porzioni piu’ abbondanti la sera e portare con voi gli avanzi il giorno seguente. Facile, veloce, senza sbattimenti vari. E non dimenticatevi di portare con voi qualcosa da mangiare tra un pasto e l’altro se avete una lunga giornata davanti a voi (se sono in giro e mi viene fame, la situazione puo’ diventare pericolosa..!) Anche se si tratta di un frutto o di un po’ di frutta secca che vi riempia in attesa del prossimo pasto, risparmierete un sacco di soldini e produrrete meno rifiuti.

DON’T HAVE IT “TO GO”. Ordered a take away coffee that will inevitably be put into a hideous disposable cup? Order your coffee “to stay” and not to go. If we have enough time to browse for at least 15 minutes in a row through social media, we can definitely find time to have our coffee or small meal on spot rather then taking it away. NON PRENDETELO “DA PORTARE VIA”: Avete ordinato un caffe’ da asporto che inevitabilmente verra’ messo in un odioso bicchiere “di carta” usa e getta? Allora ordinate il vostro caffe’ sul posto e non prendetelo da asporto. Se abbiamo abbastanza tempo per stare sui social almeno 15 minuti di fila, allora possiamo sicuramente trovare il tempo di berci un caffe’ o mangiare al bar/sul posto anziche’ farcelo incartare da portare via.

FIND A SUSTAINABLE REPLACEMENT. I’m not talking about revolutionizing your life all at once (at least not at the beginning, eheheheh) but simply about finding an eco friendly alternative for things you already do on a daily basis. For example: you wear make up every day? Switch to reusable cotton rounds instead of using the disposable ones or the hideous make up cleansing wipes. You shave on a regular basis? Switch to an electric razor/epilator or to a safety razor (the blades are 100% recyclable and they’re a much better alternative to disposable plastic ones). Again, assess your habits first and see what you can do differently. TROVATE UN’ALTERNATIVA SOSTENIBILE ALLE VOSTRE ABITUDINI. Non sto parlando di rivoluzionare la vostra vita tutta in una volta (almeno non all’inizio, eheheheheh) ma semplicemente di trovare alternative eco-friendly a quello che fate ogni giorno. Per esempio: vi truccate tutti i giorni? Passate ai dischetti struccanti riutilizzabili anziche’ usare quelli usa e getta o le salviette struccanti. Vi radete spesso o tutti i giorni? Passate ad un rasoio elettrico/epilatore o ad un rasoio di sicurezza (le lame sono riciclabili al 100% e sono nettamente migliori di quelle usa e getta in plastica). Di nuovo, vi invito a dare un’occhiata a quelle che sono le vostre abitudini e vedere cosa potete fare diversamente.

CHOOSE WELL AND MAKE IT LAST. Take good care of your items and repair them when needed. When buying something, prefer options that will be more durable and long lasting: they may be pricier, but it pays off in the long run, trust me!! It’s a waste of money and an incredibly wasteful habit keep on replacing things because they won’t last (clothes, electronic devices, home decor, etc. ). SCEGLIETE BENE E PRENDETEVI CURA DELLE VOSTRE COSE. Trattate bene le vostre cose e riparatele quando necessario. Quando comprate qualcosa, scegliete alternative durevoli: all’inizio potranno sembrare piu’ costose, ma nel lungo periodo ripaga tantissimo! E’ davvero uno spreco di soldi e davvero inquinante continuare a rimpiazzare cose economiche e mal prodotte che non dureranno nel tempo (abiti, oggetti elettronici, oggetti d’arredo, ecc).

DO IT YOURSELF. These days there is a tutorial online for literally EVERYTHING. Give it a try and start make your own deodorant-cleaning products-make up-plant based milk-you name it. You‘ll be surprised! 🙂 FAI DA TE. Di questi tempi esistono tutorial online veramente per TUTTO. Provate e cominciate a fare il vostro deodorante-prodotto per la pulizia di casa-trucco-latte vegetale-chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Ne rimarrete piacevolmente sorpresi! 🙂

FOOD WASTE NOT. Every day in the world an incredible amount of food gets wasted. Food is a luxury for many and should be treated and consumed with respect, because it is a blessing and our nourishment. It’s what keeps us alive. Grocery shop with lists on hand, cook more at home, freeze if you know that you won’t be able to finish something before it goes bad, use recipes that will help you prevent any unnecessary waste (did you know that you can make veggie broth just by using veggie scraps?). Just look online and you’ll find plenty of useful tips!! And since you’re at it, why don’t you cut down your consumption of meat and dairy and eat more plant based food? 🙂 NO ALLO SPRECO ALIMENTARE. Ogni giorno nel mondo viene gettata una quantita’ enorme di cibo. Il cibo e’ un lusso per la maggior parte della popolazione mondiale e dovrebbe essere trattato e consumato con il massimo rispetto, perche’ il cibo e’ un dono ed e’ il nostro nutrimento. E’ cio’ che ci mantiene in vita. Fate la spesa con una lista, cucinate di piu’ a casa, congelate se pensate di non riuscire a finire in tempo qualcosa prima che vada a male, usate ricette che vi aiuteranno a prevenire gli sprechi (per esempio, lo sapevate che si puo’ fare il brodo vegetale usando gli scarti della verdura?). Fate qualche ricerca online e troverete un sacco di consigli utili!! E gia’ che ci siete, perche’ non riducete il vostro consumo di carne e latticini a favore di piu’ pasti plant-based? 🙂

These things seem apparently super simple, like they won’t matter but trust me, they do matter! I hope you’ll find this blog post helpful! If so, please share it! 💚 Talk to you soon!

So che si tratta di cose semplicissime, ma fanno davvero un’enorme differenza! Spero che questo post vi sia utile! Se si, condividetelo! 💚 A presto!

PS. You can watch the full video here: / Potete guardare il video completo qui:

 

Follow:

Leave a Reply