I’ve watched “Down to Earth” on Netflix and here’s what I think about it.

(ENG/ITA) A couple of months ago Netflix released a new show on sustainability called “Down to Earth with Zac Efron”. As soon as it popped on my homepage, it immediately caught my attention because of a) the focus on sustainability and b) the fresh, promising trailer. It took me a couple of months to finally sit down and get to it, but finally I could take advantage of my recent holiday to my hometown and the long train rides to watch all of the episodes.
HO GUARDATO “ZAC EFRON: CON I PIEDI PER TERRA” SU NETFLIX ED ECCO COSA NE PENSO.
Un paio di mesi fa Netflix ha pubblicato un nuovo show a tema sostenibilità intitolato “Zac Efron: con i piedi per terra”. Appena è apparso sulla mia homepage, ha immediatamente attirato la mia attenzione per a) il tema e b) il trailer fresco e promettente. Mi ci sono voluti un paio di mesi, ma finalmente ho potuto approfittare della mia recente vacanza e dei lunghi viaggi in treno per guardare tutti gli episodi.

Source: www.netflix.com

First of all, what it is exactly “Down to Earth”?

Released on Netflix on July 10th 2020, this is an 8 episode docu-series starring actor Zac Efron and health and wellness expert Darin Olien. Every episode takes place in a different location around the world and focuses on a different topic, highlighting sustainable and healthy solutions and new perspectives on some environmental problems. The name itself “Down to Earth” is particularly on point, as it not only suggests the regular meaning of being practical and realistic, but also of our need to going back to Mother Earth in our lifestyle choices. The aim is to help us discover new solutions to some old problems and to rethink the way we act, eat, consume.

The 8 episodes are as follows:

  1. ICELAND (renewable energy)
  2. FRANCE (tap water)
  3. COSTA RICA (eco-living in a community)
  4. SARDINIA (the secret to live long and well)
  5. LIMA (food bank, locally sourced food)
  6. PUERTO RICO (hurricanes as an effect of climate change)
  7. LONDON (bees protection, urban vertical gardens and litter pick up)
  8. IQUITOS (superfoods and plants with healing properties).

Each episode is around 35-45 minutes. While I was watching the show I couldn’t help but noticing things I liked about it and things I wasn’t a huge fan of, and here’s what I think.

Si tratta di una docu-serie di 8 episodi con protagonista l’attore Zac Efron e l’esperto di salute e benessere Darin Olien. Ogni episodio si svolge in un luogo diverso in tutto il mondo e si concentra su un tema diverso, evidenziando soluzioni sostenibili e salutari e nuove prospettive su alcuni problemi ambientali. Il nome stesso “Down to Earth” lo trovo bello, in quanto suggerisce non solo il significato regolare di essere pratici e realistici, ma anche il nostro bisogno di tornare alla Madre Terra nelle nostre scelte di vita. L’obiettivo è quello di aiutarci a scoprire nuove soluzioni ad alcuni vecchi problemi e a ripensare il nostro modo di agire, di mangiare, di consumare.
Ecco di cosa parlano gli 8 episodi (ciascuno 35-45 minuti circa).

1) ISLANDA (energia rinnovabile)
2) FRANCIA (acqua di rubinetto)
3) COSTA RICA (vivere in una eco-comunità)
4) SARDEGNA (longevità ed il segreto per vivere a lungo e bene)
5) LIMA (banca del cibo, cibo di provenienza locale)
6) PUERTO RICO (gli uragani come effetto del cambiamento climatico)
7) LONDRA (protezione delle api, giardini verticali urbani per ridurre l’inquinamento e raccolta della spazzatura)
8) IQUITOS (superalimenti e piante con proprietà curative).

Mentre guardavo lo show, non potevo fare a meno di pensare che ci sono cose che mi sono piaciute davvero tanto e cose che invece non ho amato. Ed ecco che cosa penso.

Source: Unsplash

“Down to Earth with Zac Efron”: Pros

  • being a Netflix original series released worldwide, this show and its message can reach a broad audience making certain topics and the relative sustainable solutions and new alternatives more known and accessible.
  • the show showcases also some small local businesses, organizations and realities.
  • a big Hollywood star like Efron can definitely influence a many people and encourage them in questioning their habits and changing their choices.
  • Zac and Darin got their hands dirty, actively participating in activities, volunteering, trying, doing.
  • the show gives some facts without being overwhelming and gives some positive messages (doing clean ups, reducing single use plastic, car sharing or biking to reduce pollution, eating locally sourced and seasonal, for example).
  • easy to watch and entertaining, it even made me laugh a few times.
  • beautiful cinematography.

“ZAC EFRON: CON I PIEDI PER TERRA” – COSA MI E’ PIACIUTO
+ Essendo una serie Netflix pubblicata in tutto il mondo, questa ed il suo messaggio possono raggiungere un vasto pubblico rendendo più noti e accessibili alcuni argomenti e le relative soluzioni sostenibili e nuove alternative.
+ Lo show mostra anche alcune piccole imprese, organizzazioni e realtà locali.
+ Una grande star di Hollywood come Efron può sicuramente influenzare molte persone e incoraggiarle a mettere in discussione le loro abitudini e a cambiare le loro scelte.
+ Zac e Darin si sono sporcati le mani, partecipando attivamente alle attività, facendo volontariato, provando, facendo.
+ Lo show dà alcune informazioni senza essere “opprimente” e dà alcuni messaggi positivi (raccogliere i rifiuti, ridurre la plastica monouso, il car sharing o la bicicletta per ridurre l’inquinamento, mangiare locale e stagionale, per esempio).
+ Facile da guardare e divertente, mi ha anche fatto ridere un paio di volte.
+ Bellissime riprese

Source: Unsplash

“Down to Earth with Zac Efron”: Cons

  • as in all Netflix shows, there’s some product placement in here: Visa, Hilton Hotels, Trip Advisor, most likely RVCA (Efron wears almost exclusively t-shirts from this brand throughout the whole show), just to name a few. While the show obviously needs big sponsorships and a big budget to be filmed and produced, I’m not sure how “sustainable” it is to partner with such multinationals and companies.
  • the show mixes sustainability with randomness. I understand that this is not your typical documentary but rather something more low-key, but there are some scenes that are completely random and have little to do with the theme of the episode, like Efron taking selfies with fans or him and Olien sliding down a giant slide in London. I personally would have left out some bits which I’ve found a little awkward.
  • the show is more entertaining than educational. While the show does talk about certain topics, overall it barely covers and develops them. A lot is said by Efron’s voice over while in the actual footage there’s not more than a bunch of “wow”, “dude” etc. And I had the feeling that in general the topics haven’t been covered sufficiently. For someone approaching themselves to sustainability, this show is not enough as it only talks about topics this much and leaves a lot of things out. I personally would have appreciated more into-depth information and also if certain things (like the importance of reducing our consumption, eating less meat and dairy, climate change and pollution as consequences of primarily our actions) would have been stressed and covered more. This lack of focus can backfire the importance of the environmental message. Moreover I did find more than one article online claiming that the facts shared in the show are apparently pseudoscience.
  • the environmental impact of the show. A show that claims to be focused on sustainability was it really made in an ethical, sustainable way? While they eat plenty of locally grown food and explore things like local businesses, communities doing good etc, we don’t know much of the rest. What about the plane travels or moving the whole crew around? Where did the crew stayed: in one episode they claim to be staying at a Hilton hotel (one of the sponsors), how is that sustainable? Are they aware of the impact caused by tourism while visiting popular attractions (e.g. Blue Lagoon in Iceland) or doing touristy stuff, like sliding down a rope in Costa Rica or eating rain deer meat? Did they really spend the money locally while staying in a particular place? Was the diversity of the local community really represented and supported?

“ZAC EFRON: CON I PIEDI PER TERRA” – COSA NON MI E’ PIACIUTO
+ Come in tutte le produzioni Netflix, c’è del product placement qui: Visa, Hilton Hotels, Trip Advisor, molto probabilmente RVCA (Efron indossa quasi esclusivamente magliette di questo marchio in tutti gli episodi), solo per citarne alcuni. Sicuramente lo show ha bisogno di grandi sponsorizzazioni e di un grande budget per essere girato e prodotto, ma non sono certa di quanto sia “sostenibile” collaborare con queste multinazionali ed aziende.
+La serie mescola la sostenibilità con la casualità. Capisco che questo non è il vostro tipico documentario, ma ci sono alcune scene che sono completamente casuali e che hanno poco a che fare con il tema dell’episodio, come Efron che si fa i selfie con i fan o lui e Olien che scivolano giù per una gigantesco scivolo a Londra. Personalmente avrei tralasciato alcune parti che ho trovato un po’ imbarazzanti.
+ La serie è più di intrattenimento che educativa. Anche se parla di certi argomenti, nel complesso li copre e li sviluppa a malapena. Molto viene detto dalla voce fuori campo di Efron, mentre nel girato vero e proprio non c’è più di un mucchio di “wow”, “figo” ecc. E ho avuto la sensazione che in generale gli argomenti non siano stati trattati a sufficienza. Personalmente avrei apprezzato un’informazione più approfondita e anche che alcune cose (come l’importanza di ridurre i nostri consumi, mangiare meno carne e latticini, il cambiamento climatico e l’inquinamento come conseguenze delle nostre azioni in primo luogo) fossero state sottolineate maggiormente. Questa mancanza di attenzione mette un po’ in secondo piano l’importanza del messaggio ambientale. Inoltre ho trovato più di un articolo online che sostiene che i fatti condivisi nel programma sono apparentemente pseudoscienza.
+ L’impatto ambientale della serie. Una serie che sostiene di essere focalizzata sulla sostenibilità è stata davvero realizzata in modo etico e sostenibile? Mentre mangiano molto cibo coltivato localmente ed esplorano cose come le imprese locali, le comunità che fanno del bene, eccetera, noi non sappiamo molto del resto. Che dire dei viaggi in aereo o dello spostamento di tutta la crew? Dove hanno soggiornato: in un episodio affermano di soggiornare in un hotel Hilton (uno degli sponsor), come può essere sostenibile? Sono consapevoli dell’impatto causato dal turismo mentre visitano attrazioni popolari o fanno cose turistiche? Hanno davvero speso il denaro a livello locale durante il soggiorno in un determinato luogo? La diversità della comunità locale è stata realmente rappresentata e sostenuta?

Source: Pexels

What I think of the show overall.

Despite the cons being “heavier” than the pros, I have overall enjoyed the show. I’ve found it entertaining and easy to watch and it kept me good company during a long train travel. It sure could be made a little better and there’s definitely room for improvement. Honestly I wouldn’t mind a season 2 and it would be interesting to see if they’d do it a little more consciously and mindfully. And I think that a season 2 would give Zac a chance to become more confident with the subject and “mature”. Even though it cannot be defined as a traditional documentary David Attenborough style, the show is entertaining while it informs (not much and not into depth, but still it does give a bit of an input) and it can make sustainability more approachable. The whole eco-community talks so much about making sustainability more accessible and spreading it to a larger audience, so we cannot really complain if someone like a very famous Hollywood star wants to produce his own show to get more people involved and learn something himself. While in some cases, while meeting people and receiving information, Efron looks a little “lost” and sometimes like the kid who didn’t always want to listen to the teacher in class, he seems willing to learn and change and I appreciate the effort. He stressed the importance of small actions to create big changes and this is a start. If you’re looking for a way to travel from the comfort of your couch and learn more about some cool sustainable projects around the world, definitely give this show a go.

COSA NE PENSO IN GENERALE? LO CONSIGLIO?
Nonostante i contro siano “più pesanti” dei pro, nel complesso mi è piaciuto. L’ho trovato divertente e facile da guardare e mi ha tenuto buona compagnia durante un lungo viaggio in treno. Sicuramente può essere migliorato. Ma onestamente non mi dispiacerebbe una seconda stagione e sarebbe interessante vedere se venisse realizzata un po’ più consapevolmente e con attenzione. E penso che una stagione 2 darebbe a Zac la possibilità di diventare più sicuro di sé con l’argomento e “maturare”. Anche se non può essere definito come un documentario tradizionale, la serie è divertente mentre informa (non molto e non in profondità, ma comunque dà qualche input), quindi può rendere più accessibile l’argomento sostenibilità. Tutta l’eco-comunità parla tanto di diffondere la sostenibilità il più possibile, quindi non possiamo lamentarci se qualcuno come una celeberrima star di Hollywood vuole produrre il proprio show per coinvolgere più persone ed imparare qualcosa in prima persona. Mentre in alcuni casi, mentre incontra le persone e riceve informazioni, Efron sembra un po’ “perso” e a volte come il ragazzino che non sempre ha voluto ascoltare l’insegnante in classe, sembra disposto ad imparare e a cambiare ed io apprezzo lo sforzo. Ha sottolineato l’importanza delle piccole azioni per creare grandi cambiamenti e questo è un inizio. Se state cercando un modo per viaggiare dalla comodità del vostro divano e per saperne di più su alcuni progetti sostenibili in giro per il mondo, allora la serie vi piacerà.

Did you watch it already? What did you think of it? Do you agree on the pros and cons I’ve pointed out? I’m very curious to know your opinion on this! 🙂
Avete già guardato questa serie? Cosa ne pensate? Siete d’accordo sui pro e i contro che ho evidenziato? Sono molto curiosa di conoscere la vostra opinione al riguardo! 🙂

I’ll talk to you soon! Take care, / A presto,
Jen

Follow:
Share:

Leave a Reply

error: Content is protected !!